In estate è facile sentirsi più svogliati, già di per se il caldo ci affatica e diventa difficile quindi mantenere il tono muscolare conquistato durante le stagioni più fresche.

Tre consigli per mantenere la tonicità muscolare anche d’estate

Un po’ di stop nelle attività sportive in estate è naturale e benefico, durante le vacanze dobbiamo rigenerarci e riposarci e possibilmente abbandonare tutti gli impegni e gli appuntamenti fissi .

La parola d’ordine d’estate è libertà.

Ma non dimentichiamo che il benessere del corpo e della mente è anche generato dal movimento, un movimento armonico e che non affatichi il corpo

I nostri tessuti muscolari devono mantenersi infatti tonici ed elastici, in caso contrario ci ritroveremo in autunno più stanchi e sarà molto più difficile ricominciare le nostre solite attività.

Primo consiglio – alimentarsi bene

Un’alimentazione sana e senza eccessi contribuisce a non appesantire i processi digestivi e a creare accumuli di grasso e liquidi, in estate infatti il metabolismo rallenta.

Secondo consiglio – idratarsi

Bere molta acqua e non fredda, per evitare un blocco del sistema digestivo e anche problemi di assorbimento è meglio che il liquido si a temperatura ambiente.

Salare un pochino la frutta per contrastare la perdita di liquidi e di sali minerali o, per chi ne soffre, i disturbi di pressione bassa.

Terzo consiglio – anticipare la sveglia

Svegliarsi mezz’oretta prima del solito e praticare un poco di attività fisica nel momento più fresco della giornata

Un efficace aiuto dallo Yoga

Lo Yoga ci offre metodi efficaci e risultati duraturi nel tempo senza troppa fatica con le sequenze in Kriya.

Con Kriya si intende il movimento del corpo guidato dal movimento del respiro.

Esistono molte serie di Kriya più o meno complessi , il Kriya è un ottima modalità per attivare la propriocezione e mantenere l’attenzione della mente che, necessariamente deve rimanere presente e ricordare tutta la sequenza da eseguire.

La sequenza del video

Con l’aiuto del video imparerai a sincronizzare respiro e movimento, per entrare in un flusso continuo dove inspiro ed espiro guidano il susseguirsi di ogni esercizio.

Le posizioni sono semplici da eseguire e, a mano a mano, diventerai abile e sarai tu a impostare la durata delle fasi respiratorie o eventualmente a cercare piccole pause, in cui ti focalizzerai sull’intensità della forza richiesta dai muscoli addominali.

La sequenza si svolge sempre con la schiena a terra, con le gambe sollevate agevolando quindi lo smaltimento dei liquidi negli arti inferiori che d’estate spesso risultano gonfi e pesanti.

Ripeti più volte dall’inizio e scoprirai come senza troppo sforzo e quindi senza sviluppare un eccessivo calore , giorno dopo giorno ti sentirai più tonico , più sostenuto .

Alla fine della sessione ricorda sempre di portarti in ascolto delle sensazioni che il tuo corpo ti comunica.

Quando sei davanti ad un compito difficile… comincia.
(Yogi Bhajan

Fammi sapere come è andata, scrivimi o lascia un commento , iscrivendoti al mio sito potrai rimanere aggiornato sulla pubblicazione di nuovi consigli , eventi e corsi dal vivo e online

Ti auguro una Felice Giornata

Laura insegnante Yoga per Te.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciannove + 2 =