Una pratica di Yoga efficace per calmare la mente ti permette di armonizzare respiro e movimento del corpo.

Il respiro – il veicolo della mente verso il corpo

Quando la mente è affollata di pensieri , è difficile fermarla e quindi per calmarla risulta più efficace convogliare la sua attenzione verso il corpo, attraverso movimenti semplici e ritmati dal respiro.

Le situazioni che viviamo nel quotidiano possono portare ad una condizione di dispersione accentuando molti disturbi quali confusione mentale, agitazione e difficoltà di concentrazione sul lavoro. Anche il nostro fisico ne subisce le conseguenze e ci sentiamo stanchi e spossati, facciamo fatica a prendere sonno e il riposo è interrotto da frequenti risvegli.

Il respiro diventa così il veicolo della mente , quando il corpo e respiro si armonizzano ritroviamo tranquillità, lucidità e concretezza.

I benefici della sequenza

Inoltre i benefici di questa sequenza riguardano :

  • Il rilasciamento della muscolatura degli ileo-psoas, che se contratti possono divenire una delle cause di mal di schiena
  • Il rinforzo della muscolatura delle cosce e dei glutei
  • L’espansione del respiro nel torace per migliorare l’ossigenazione
  • La coordinazione respiro e movimento con effetti calmanti per la mente

Indicazioni per la pratica

Segui il video nel rispetto del tuo corpo e della sua mobilità, non forzare i movimenti e segui il ritmo del tuo respiro .

Imparare la sequenza

Sarà importante che tu inizialmente segua in video la sequenza, poi, una volta imparati gli esercizi, continua in autonomia e prenditi il tempo necessario.

Fase conclusiva

Fermati qualche istante  in posizione seduta ed osserva l’eco dei movimenti eseguiti, il benessere generale del corpo, la profondità della base di appoggio, l’ampiezza e la fluidità del tuo nuovo respiro espressione anche di una sensazione di calma e serenità mentale

Solo in acque quiete le cose riflettono se stesse in maniera non distorta. Solo in una mente quieta vi è la percezione adeguata del mondo.
(Hans Margolius)

2 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × 3 =