C’è un legame fra FLESSIBILITA’ DEL CORPO e FEMMINILITA’ ?

Le tensioni fisiche costringono la mente ad allontanarsi dal corpo.

Siamo un’unica entità di corpo e mente che possono lavorare insieme.

Le pratiche fisiche

Sono efficaci pertanto le pratiche corporee che tengono conto di questa unità, il più delle volte si tratta semplicemente di imparare nuove strade oppure di riprendere le vecchie strade dimenticate, di creare nuove soluzioni

Quando ci approcciamo a nuove tecniche (yoga, pilates, ginnastiche posturali) è importante prima di tutto portare l’attenzione a noi stesse e alla nostra globalità così ci accorgiamo del corpo e  dei suoi bisogni .

Quando l’attenzione è focalizzata ci accorgiamo della mente e dei suoi tranelli e ci rendiamo conto di essere in balia delle nostre emozioni più di quanto credessimo .

Quando siamo nel movimento comprendiamo di essere tutto questo e col movimento facciamo esperienza di tutti questi aspetti contemporaneamente

Attraverso l’apprendimento della dinamica dei movimenti c’è la grande possibilità di sviluppare la nostra consapevolezza corporea e la capacità di orientamento spaziale sono una base del processo di comprensione di nuovi schemi, attraverso i quali acquisiamo una maggiore flessibilità ed eleganza nella gestualità quotidiana.

Flessibilità fisica o mentale ? 

La mancanza di flessibilità sul piano fisico è solo un lato della stessa medaglia e quando si acquisisce flessibilità anche sul piano mentale

l’impossibile diventa possibile il difficile diventa facile facile, diventa piacevole ed elegante

Questo ho sperimentato nella mia vita e ci credo !

Namastè

Laura

 

lascia un commento qua sotto e iscriviti all’Area Riservata Gratuita per beneficiare di altri esclusivi contenuti

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sette + 17 =